Home Attualità Radon a scuola, bonifica in via Tremiti a Termoli
Attualità - Evidenza - QD - Regione - 29 Novembre 2014

Radon a scuola, bonifica in via Tremiti a Termoli

di FABRIZIO OCCHIONERO

Nell’estate 2013 la scuola di via Tremiti era stata chiusa a causa di valori di gas radon superiori alla norma. Ora una ditta specializzata ha bonificato per precauzione tutto l’edificio anche se la concentrazione oltre i limiti era stata rilevata solo in un magazzino. L’intervento è stato completato in pochi giorni così come spiegato dall’architetto, Alessandro Cornaggia. Il gas radon – ha spiegato il responsabile della ditta – proviene dal suolo presente sotto l’edificio. Noi abbiamo intercettato e bloccato l’aria che dal suolo entrava all’interno della struttura realizzando un cuscinetto di depressione nel vespaio, quindi abbiamo raccolto il radon e l’abbiamo allontanato a tetto dove non dà alcun problema perché non può essere respirato». L’assessore all’Ambiente, Filomena Florio, che si è interessata della vicenda conta di poter rendere fruibile l’edificio a stretto giro. Per farlo servono ora solo alcuni lavori di sistemazione. Il radon è stato stato classificato dall’Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro come cancerogeno per l’uomo. Oggi questo gas radioattivo naturale è considerato la principale causa di morte per tumore ai polmoni dopo il fumo di tabacco. Il radon è inodore e incolore – ha osservato l’architetto Cornaggia – quindi non possiamo accorgerci della sua presenza se non attraverso delle misurazioni specifiche. In questo caso, essendoci delle abitazioni vicine sullo stesso suolo è consigliabile misurare i livelli del radon anche se la concentrazione dipende da tantissimi fattori per cui non è sicuro che ci sia. Ci sono dei pericoli per la salute se ci sono alte concentrazioni. Il mio consiglio – ha concluso il responsabile – è quello di misurare. Bisogna in ogni caso sapere che è sempre possibile bonificare».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Termoli: lacrime e dolore per l’ultimo saluto a Sara, la città si stringe intorno alla famiglia

Lacrime e commozione a Termoli per i funerali di Sara Favia, la ragazza di 17 anni rimasta…