Home Attualità Valorizzazione delle contrade e della frazione Santo Stefano, due nuovi incarichi a Palazzo San Giorgio
Attualità - Evidenza - Politica - QD - Regione - 27 Novembre 2014

Valorizzazione delle contrade e della frazione Santo Stefano, due nuovi incarichi a Palazzo San Giorgio

Nonostante le critiche mosse dalla minoranza, il sindaco di Campobasso, Antonio Battista, continua a potenziare l’azione amministrativa affidando due nuovi incarichi ai consiglieri Gianluca Maroncelli e Maurizio D’Anchise. All’esponente di Segnale civico spetterà la valorizzazione e la pianificazione delle contrade, mentre il consigliere eletto tra le fila del Partito dei Comunisti dovrà occuparsi della frazione di Santo Stefano.   “Puntiamo a rafforzare la il rapporto con la cittadinanza – ha spiegato il primo cittadino. La vicinanza con le persone ci permetterà di stabilire le priorità e di evitare quello scollamento tra politica e cittadini che ha fatto registrare un bassissima affluenza alle urne nella tornata elettorale di domenica scorsa in Emilia -Romagna”. Soddisfatto per la mini delega ricevuta il consigliere Maroncelli: “Ho già fatto una prima ricognizione all’interno delle principali contrade -ha dichiarato . C’è molto lavoro da fare, ma sicuramente bisognerà partire dal potenziamento dei servizi: illuminazione, manutenzione delle strade e nettezza urbana. Una cosa, però, è certa: da oggi i residenti delle contrade avranno un punto di riferimento in più all’interno di questa Amministrazione”. Diverse la criticità presenti anche a Santo Stefano. La frazione più distante dalla città, con circa 400 abitanti, al cui interno è presente una delle strutture più problematiche di Campobasso: il canile. “Già in programma – ha affermato D’Anchise – una riqualificazione sanitaria ed una ristrutturazione. Abbiano coinvolto associazioni animaliste e Regione, che probabilmente concederà un finanziamento di 60mila euro per gli interventi. In cantiere anche la realizzazione del collegamento con la fondovalle Rivolo, una strada interpoderale  lunga circa 900 metri”. Battista ha infine annunciato l’intenzione di dislocare un piccolo ufficio comunale all’interno della frazione,  per  raccogliere tutte le istanze dei residente ed agire in maniere più rapida ed efficace.

M.D.U.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Campobasso, Gravina: “Entro l’anno prossimo pronta la Tangenziale nord”

Quando l’opera sarà completata, l’annuncio del sindaco di Campobasso è per il …