Home Attualità Bilancio, diffida per Brasiello
Attualità - Evidenza - QD - Regione - 17 Ottobre 2014

Bilancio, diffida per Brasiello

Una diffida dal prefetto Piritore. È stata recapitata al sindaco Brasiello e gli intima di portare il bilancio di previsione in consiglio entro fine mese. Ora bisognerebbe capire, prima di tutto, che bilancio di previsione per il 2014 può essere quello che viene portato in aula solo il 30 di ottobre, data fissata in fretta e furia dal sindaco di Isernia. Come hanno più volte sottolineato le minoranze: che senso ha avuto portare al massimo tutte le aliquote delle tasse e delle imposte comunali prima di capire davvero qual’è la situazione dei conti a palazzo San Francesco? Un rebus. E non è che il primo da risolvere per un Brasiello che, fino ad oggi, ha vissuto abbastanza tranquillamente, prima sull’onda della sua elezione al comune e poi su quella dell’elezione al vertice della provincia. Ma come tutte le curve in ascesa, anche quella della fortuna del sindaco di Isernia potrebbe subire un’inversione di tendenza. Il centrodestra ha perso alla provincia, ma questa volta è arrivato tutto intero alla sfida con il centrosinistra e ha dimostrato che il riavvicinamento è possibile. Alfredo Ricci, a soli 33 anni, è riuscito a mettere d’accordo Di Sandro, Iorio e Patriciello e non è impresa da poco. L’altro problema da risolvere, per Brasiello, è quello dell’allargamento della giunta, promesso e non ancora fatto. Se ne dovrebbe parlare dopo il bilancio, un’altra prova di fedeltà per consiglieri di maggioranza che non sembrano essere tutti sintonizzati sulla stessa lunghezza d’onda. Tant’è che al conto dei voti, alla provincia, ne sono mancati almeno due. E, prima di individuare i due nuovi assessori, il sindaco vuole capire chi è che lo ha tradito nel segreto dell’urna di via Berta. (edigaetano)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Bojano – Una quindicina di alunni positivi, il sindaco Ruscetta chiude l’istituto comprensivo

Il dato nuovo, decisamente allarmante, arriva da Bojano, dove nelle ultime ore sono risult…