Anche l’Agenzia regionale di Protezione Civile del Molise scenderà in campo per prestare soccorso alla popolazione di Genova, colpita in queste ore dall’alluvione. L’Agenzia ha già comunicato al Dipartimento nazionale la propria disponibilità ad intervenire, con la colonna mobile regionale. La Protezione civile regionale del Molise impiegherà il proprio personale e le associazioni di volontariato nelle attività dirette all’asportazione del materiale alluvionale e alla bonifica delle aree interessate.

Lo ha annunciato il governatore del Molise, Paolo Fratuura:  “Con l’Agenzia di protezione civile stiamo concludendo –  spiega il presidente della Regione – la fase di pre-allertamento della nostra colonna mobile regionale: uomini, mezzi e materiali che saranno pronti ad intervenire già da subito, congiuntamente alle colonne mobili delle altre regioni che si stanno portando sui luoghi colpiti dai recenti nubifragi”. Per il presidente Frattura “in questo modo facciamo sentire la nostra vera vicinanza alla popolazione colpita, attraverso l’impegno diretto e il fattivo apporto nel superamento dell’emergenza. Ancora una volta ci sentiamo pronti ad intervenire con professionalità e umanità rispondendo allo spirito di solidarietà che abbiamo conosciuto avendone ricevuto in passato l’importanza e il calore”.

Potrebbe interessanti anche:

Covid, 10 positivi e un nuovo ricovero al Cardarelli. Ci sono anche 11 persone guarite

Dieci nuovi contagi ed un nuovo ricovero in Malattie infettive. Sono i dati dell’ultimo bo…