Nuova Ittierre. C’è stato il primo incontro tra sindacati, Rsu e Antonio Rosati e Antonio Bianchi, in rappresentanza della Oti, l’azienda subentrante con il concordato.
L’incontro ha confermato le attese, in quanto la Oti, Officine Tessili Italiane, ha comunicato che si parte con tre licenze e con le prime assunzioni. Si tratta di quaranta unità così divise: 14 alla produzione, 12 all’outlet It Fashion di Roccaravindola, 4 in amministrazione, 3 allo stok, e le rimanenti negli altri settori. A queste, in tempi brevi, saranno aggiunte altre 15 unità della Hdc, Holding del Conte, che seguirà la logistica, sia per la Oti che per altre realtà produttive del polo tessile molisano.

Potrebbe interessanti anche:

La telemedicina una vera opportunità per la salute in Molise: questo il tema della quinta Agorà organizzata dal Pd Molise

“La telemedicina è un ottimo strumento per l’assistenza sanitaria territoriale straordinar…