Home Attualità Il vescovo Cibotti si insedia anche a Venafro: vicino alle famiglie colpite dalla crisi
Attualità - Evidenza - QD - Regione - 30 Giugno 2014

Il vescovo Cibotti si insedia anche a Venafro: vicino alle famiglie colpite dalla crisi

Dopo l’ingresso a Isernia, monsignor Camillo Cibotti ha preso ufficialmente possesso anche dell’altra sede vescovile della diocesi. A Venafro, davanti alla concattedrale dell’Assunzione di Maria Vergine, c’erano tantissimi fedeli e numerose autorità ad accoglierlo. Dopo il saluto del sindaco Sorbo, il vescovo ha preso la parola. Oltre a ricambiare l’affetto mostrato dalla comunità, ha garantito al primo cittadino e ai fedeli la propria disponibilità incondizionata per il bene di Venafro e più in generale della diocesi. Subito dopo la celebrazione della sua prima messa in città, durante la quale monsignor Cibotti ha ribadito il proprio impegno per il bene di tutte le famiglie, in questo periodo duramente messe alla prova dalla crisi economica. Prima dell’arrivo alla concattedrale, all’ingresso di Venafro il vescovo ha voluto fare una visita alla basilica per chiedere la protezione dei santi martiri Nicandro, Marciano e Daria, patroni della diocesi di Isernia-Venafro, dove è stato accolto da padre Antonello Gravante, guardiano e rettore del convento di San Nicandro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Campobasso, Amministrazione delibera variazione bilancio previsione in via d’urgenza e attiva conto corrente Raccolta Fondiemergenza Covid-19

L’Amministrazione Comunale di Campobasso, come fra l’altro preannunciato dallo…