Home Apertura Venafro, maxi evasione fiscale da sette milioni di euro scoperta dalla Finanza
Apertura - Attualità - Evidenza - QD - Regione - 28 Aprile 2014

Venafro, maxi evasione fiscale da sette milioni di euro scoperta dalla Finanza

di SERGIO DI VINCENZO  Oltre 5 milioni e mezzo di euro sottratti a tassazione, più un milione e 700mila euro di Iva non pagata per le vendite effettuate. Ammontano a oltre sette milioni di euro le somme recuperate a tassazione dalla Guardia di finanza della tenenza di Venafro. Al termine di un’indagine fiscale che ha interessato una società con sede nel Venafrano, impegnata nel settore del commercio all’ingrosso di prodotti alimentari, è emerso che l’azienda dal 2009 al 2012 non ha presentato le dichiarazioni annuali per l’attività commerciale svolta, né ha pagato l’Iva. Per evadere in tutta tranquillità il fisco ed evitare grane, anche di natura penale, il vero titolare della società aveva intestato l’attività commerciale a un prestanome. Ma il trucco è stato scoperto dagli uomini delle fiamme gialle, anche attraverso controlli incrociati con le banche. In seguito ai reati fiscali accertati, i finanzieri hanno denunciato a piede libero alla Procura di Isernia sia il legale rappresentante della società sia l’amministratore di fatto. Al tempo stesso gli uomini del comandante provinciale della Finanza, Amedeo Gravina, hanno chiesto all’Agenzia delle entrate di adottare le misure cautelari per consentire all’Erario di recuperare il dovuto nel caso di conferma definitiva dell’evasione fiscale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Covid, i guariti superano i nuovi positivi. I contagi sono 60 su 655 tamponi. Ancora vittime

Per la prima volta, dall’inizio della pandemia, il numero dei guariti supera quello dei nu…