Il Direttore Generale di Finmolise Lorenzo Cancellario lascia la società finanziaria regionale. Il dirigente cessa dall’incarico per legge. Il Decreto legge n. 101/2013 (Disposizioni urgenti per il perseguimento di obiettivi di razionalizzazione nelle pubbliche amministrazioni) convertito con modificazioni dalla Legge 30 ottobre 2013 n. 125, infatti, statuisce la cessazione del rapporto di lavoro per i dirigenti – titolari di trattamento pensionistico – delle società partecipate che hanno chiuso l’ultimo bilancio in perdita. La Giunta Regionale del Molise e l’assemblea dei soci, dunque, in osservanza del Decreto, hanno dovuto deliberare in tal senso, con il dirigente che lascia il posto con effetto immediato poiché titolare di pensione in qualità di ex dipendente di un istituto di credito. Quanto alla perdita di bilancio, relativa all’anno 2012, essa scaturisce dalla messa in liquidazione della controllata Finmolise Sviluppo e Servizi srl, circostanza che si è ripercossa sul bilancio della Finmolise spa.
“Ringrazio di cuore Lorenzo Cancellario per l’ottimo lavoro svolto, sia in questi mesi di lavoro pienamente condiviso che per quanto fatto in precedenza – ha dichiarato l’amministratore unico di Finmolise spa Carlo Veneziale – In anni difficili come questi e nonostante la congiuntura economica sfavorevole, è stato capace di fare bene per l’economia della regione Molise. La sua è stata una figura di riferimento per la Finanziaria regionale. Per questo – ha concluso Veneziale – lo saluto con stima e lo ringrazio ancora”.

Potrebbe interessanti anche:

Covid, tornano a salire i nuovi casi. Ma aumenta il numero dei guariti

Torna a salire il numero dei contagi in Molise, con 235 nuovi casi, di cui 58 a Campobasso…