di Alessandro Correra
Per la 28^ giornata d campionato l’Isernia solchera’ il campo amico del Lancellotta in una partita da non fallire ad arrivare nel capoluogo pentro e’ l’Amiternina a quota 27 punti in classifica a caccia di punti per rimettersi in corsa per la salvezza diretta. La squadra di mister Vincenzo Angelone e’ reduce dalla sconfitta casalinga per 2-0 contro la maceratese e fin qui ha fatto solo 9 punti racimolando 6 pareggi e la sola vittoria contro il Sojano a fronte di 6 sconfitte in 13 partite lontano dal comunale di Scoppito, dato che fa ben spere la squadra isernina. Mister Califano sarà sicuramente in panchina in attesa dell’esito della denuncia per aggressione sporta dal giocatore del Matelica Scartozzi. La squadra biancoceleste e’ reduce dalla bella partita persa solo nei minuti di recupero di matelica, ma la gara ha lasciato molte scorie ed a fare le spese sono stati Marangon e Squitieri che a causa di un infortunio probabilmente dicono addio al resto della stagione, mancherà anche il centrocampista Fontana che dovrà scontare una giornata di squalifica dopo l’espulsione per doppia ammonizione. La compagine biancoceleste si e’ allenata da mercoledì a venerdì con i giocatori che sono tornati a casa per ritrovarsi poi domani mattina al campo per la gara e il trainer deciderà gli undici che scenderanno in campo che dovrebbero essere Tomarelli tra i pali, difesa a 4 con Corbo, Santaniello, Pellegrino e Pepe, centrocampo Quintiliani, Noto, Demizia e Mauriello attacco composto dai soliti Panico e Riccardi. Per la gara del Lancellotta con inizio alle ore 14:30 e’ stato designato il signor Giuseppe Celentano di Torre Annunziata.

Potrebbe interessanti anche:

Kung Fu, Barbarisi centra il doppio agli europei. Continua il buon lavoro al Cus Molise

Arrivano altre due medaglie dai campionati europei di kung fu wushu grazie ad Alfonso Barb…