Home Attualità Ittierre, lunedì i dipendenti marceranno sulla Regione
Attualità - Evidenza - QD - 27 Febbraio 2014

Ittierre, lunedì i dipendenti marceranno sulla Regione

Su delega della Ikf, è stato il consigliere d’amministrazione della Ittierre Lucio Di Gaetano a fare chiarezza, per quel che era possibile, sui contenuti della proposta d’acquisto avanzata dal fondo. Oltre alla delegazione composta da alcuni dipendenti, all’incontro convocato al Comune di Isernia dal sindaco Luigi Brasiello hanno partecipato anche i sindacati. Numerose le domande poste, tanti i dubbi sollevati, a partire dal numero di dipendenti. Il consigliere d’amministrazione ha chiarito che in realtà saranno almeno cento le assunzione. All’inizio saranno solo 15 perché materialmente la Ikf potrà fare poco o nulla. Ma dopo i primi mesi si conta di assumere cento persone, se non di più. Oltre a precisare che Bianchi non farà parte della newco in caso di accoglimento del piano concordatario, Di Gaetano ha ricordato che senza la manifestazione d’interesse da parte della Ikf non sarebbe stato nemmeno possibile fare una proposta al giudice. In ogni caso si è aperti anche ad altre ipotesi. Se c’è qualcuno con una proposta alternativa si faccia avanti, sarà il benvenuto, è il messaggio lanciato dal consigliere d’amministrazione della Ittierre. L’incontro, come era facile prevedere, non ha soddisfatto le aspettative dei dipendenti. Sono ancora molti, hanno detto, i dubbi da chiarire. Mentre di certezza per ora ne hanno maturata una soltanto: lunedì andranno alla Regione, per chiedere in che modo intendono intervenire per risolvere la crisi dell’azienda e dell’intero settore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

La Movida agita la politica isernina: dura replica di Rita Paola Formichelli a Domenico Chiacchiari

Movida tormentata a Isernia. Imediata e durissima la replica al sindaco d’Apollonio …