Home Attualità Consorzio: anche Termoli chiede riconoscimento dello stato di crisi
Attualità - Politica - QD - Regione - 12 Febbraio 2014

Consorzio: anche Termoli chiede riconoscimento dello stato di crisi

Riconoscimento dell’area di crisi non solo per la zona di Pettoranello dove c’è l’Ittierre, ma anche per il Basso Molise e precisamente per il Consorzio industriale della Valle del Biferno, dove negli ultimi mesi hanno chiuso molte aziende e dove altre sono in difficoltà con procedure di mobilità e cassa integrazione. La richiestà è stata confermata e deliberata nel consiglio comunale all’unanimità, e prevede di “impegnare il sindaco ad attivare e sostenere un confronto con le altre istituzioni locali, regionali, le parti sociali e le associazioni di categoria per elaborare una proposta da sottoporre al Governo a tutela del territorio e dei lavoratori”. Se il riconoscimento dovesse arrivare, ci sarebbe la possibilità – sulla base delle norme nazionali – di adottare provvedimenti che prevedano agevolazioni per investimenti, per l’occupazione, per il riassorbimento dei lavoratori in cassa integrazione e mobilità, per la realizzazione di un programma di promozione industriale. Nelle scorse settimane il Governo ha accettato la proposta della Regione di riconoscere la legge 181 per Pettoranello dove l’Ittierre che ha più di 500 addetti è in fallimento. E l’assessore Michele Petraroia sta anche lavorando alla possibilità di un accordo di programma che preveda misure anche per le altre zone del Molise. Ma intanto il sindaco Antonio Di Brino ha voluto prendere posizione: “Termoli non può rimanere fuori da questi ragionamenti, dobbiamo ridare ossigeno anche alle piccole e medie imprese” ha commentato, facendo sapere che si sta muovendo anche a livello governativo e che nei prossimi giorni anche i Comuni vicini approveranno la stessa delibera. “La regione dovrà darci ascolto” ha concluso. In consiglio intanto è passato all’unanimità anche l’accordo denominato “Riviera molisana” e che prevede un’unica strategia turistica tra i comuni della costa con Termoli capofila. In assise ha fatto inoltre il suo debutto il consigliere Anacleto Monti, subentrato ad Annibale Ciarniello che è stato nominato assessore al Bilancio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Cascate del Carpino e Roccamandolfi, passeggiata naturalistica a cura di Molise Noblesse e Filitalia

Le Vie dell’Acqua, Cascate del Carpino e Cascata di Roccamandolfi, passando per il P…