Home Attualità Notte di san Silvestro, c’è chi festeggia e chi invece lavora
Attualità - Evidenza - QD - 31 Dicembre 2013

Notte di san Silvestro, c’è chi festeggia e chi invece lavora

E’ tutto pronto per festeggiare la fine dell’anno ed accogliere il 2014.  Cenoni, veglioni in casa o in discoteca: anche il Molise si prepara alla grande festa.

Ma la notte di san Silvestro non è per tutti una notte di festa. C’è anche chi lavora per garantire la sicurezza dei cittadini. Nelle prossime ore saranno intensificati i controlli da parte delle forze dell’ordine.

Sull’intero territorio regionale aumenterà la presenza di carabinieri, polizia e guardia di Finanza, soprattutto lungo le principali vie di comunicazione che collegano Campobasso alla costa ed alla Campania.

Bifernina e Trignina saranno le sorvegliate speciali. Ma non solo. Anche in città la presenza delle forze dell’ordine si vedrà.

Al lavoro anche i vigili del fuoco, pronti ad intervenire allo scoccare della mezzanotte, quando aumenta il rischio di incendi  ed incidenti legati allo scoppio dei botti e dei petardi.

Mobilitati anche i sanitari degli ospedali, dove in molti si rivolgono dopo una notte di bagordi, dopo aver esagerato con il cibo e con l’alcol.

Ed all’alba, quando tutti andranno a dormire, entrano in azione i netturbini, a ripulire la città di quel che resta dell’anno che se n’è andato. Il 2014 inizia così per loro.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Il rito delle ceneri che ricorda le fragilità: celebrazioni in Cattedrale del vescovo De Luca

“Il rito delle sacre ceneri ci ricorda le nostre fragilità e le nostre precarietà ma propr…