26 C
Campobasso
martedì, Luglio 16, 2024

Presidio a Termoli: smentiti gli spari, “Era solo un bambino”.

RegionePresidio a Termoli: smentiti gli spari, "Era solo un bambino".

Da una settimana presidiano notte e giorno il casello dell’A14 di Termoli per protestare contro il Governo e contro le politiche economiche. Basta tasse, rivolgiono indietro dignità e lavoro. La protesta continua a oltranza anche dopo la decisione di rifiutare l’incontro proposto dal Governo. “Non trattiamo, restiamo sulle nostre convinzioni se ne devono andare” dicono gli organizzatori. Intanto tra i manifestanti c’è amarezza per l’episodio che si è verificato durante un volantinaggio tra gli automobilisti. Qualcuno ha parlato di spari contro una ragazza. Si sono mobilitate le forze dell’ordine è arrivata anche la digos da Campobasso, ma poi sia la polizia che i manifestanti hanno smentito tutto. “Non è successo niente mentre un ragazza faceva volantinaggio alla rotonda di Via Corsica vicino al centro commerciale ‘Il Punto’ un bambino con una pistola giocattolo ha tirato una pallina. Nessuno è stato colpito. Ovviamente non è un bel gesto, ma certo non ci sono stati spari come qualche giornalista ha detto. C’è l’ennesimo tentativo di delegittimarci, si vuole far passare per forza questa protesta come una protesta di violenti, ma non è così. Lottiamo per il futuro dei nostri figli insieme a tanti altri italiani che sono stanchi. Vogliamo riprenderci il nostro paese” ha commentato Domenico Zeoli, responsabile della protesta a Termoli.


Ultime Notizie