Rapina alla Banca popolare di Novara a Petacciato. Erano le 11,30 quando due uomini con il volto parzialmente coperto sono entrati negli uffici di Via Napoli e hanno minacciato il personale obbligandolo a farsi consegnare i soldi che erano presenti nelle casse. Uno dei due aveva un taglierino. Il colpo è durato pochi istanti. Ad aspettare fuori i malviventi, probabilmente un complice a bordo di un auto che a tutto gas ha lasciato il paese. Subito è stato dato l’allarme ed è scattato il piano antirapina di polizia e carabinieri con posti di blocco sulle principali strade. Nessuno ha visto nulla. Gli altri commercianti che si trovano proprio vicino alla banca hanno capito che era successo qualcosa solo quando hanno sentito le sirene dei carabinieri. Sul posto il tenente Fabio Vittorini e la scientifica dell’Arma che ha effettuato i primi rilievi. L’istituto è dotato di telecamere di videosorveglianza: la speranza è che dalla visione delle registrazioni si possa capire di più dell’identità dei malviventi che hanno assaltato la banca. Lungo la stessa strada ci sono almeno altri due istituti di credito. Stando ai primi controlli effettuati dal personale al momento della rapina in cassa c’erano 10mila euro.


Potrebbe interessanti anche:

“Rocco di Montpellier, storia e agiografia del santo pellegrino”, a Duronia la presentazione del libro di don Erminio Gallo

“Rocco di Montpellier, storia e agiografia del santo pellegrino”, a Duronia la presentazio…