8.5 C
Campobasso
venerdì, Marzo 1, 2024

Casacalenda, riapre il Santuario della Madonna della Difesa. De Luca: “Il progetto di Dio sulla nostra vita”

QDCasacalenda, riapre il Santuario della Madonna della Difesa. De Luca: "Il progetto di Dio sulla nostra vita"

di Fabrizio Occhionero.

Tanti pellegrini raggiungono a fine settembre il Santuario diocesano della Madonna della Difesa. Fede, devozione, esperienze di grazie ricevute e preghiera nel luogo situato a poca distanza da Casacalenda. Ora la storica chiesa è stata ampliata con un intervento che ha trasformato gli interni ma l’altare con la statua della Vergine sono stati lasciati lì dove si trovano da oltre un secolo. Suggestiva la cerimonia della riapertura, con la dedicazione della chiesa alla Madonna della Difesa e la consacrazione dell’altare con l’olio del crisma con cui sono state unte anche le pareti.L’emozione dei fedeli che hanno seguito l’intervento all’esterno e poi la messa, celebrata dal vescovo della Diocesi di Termoli-Larino e scandita dai vari passaggi.Dopo l’ampliamento dei locali, la zona liturgica e, quindi, l’altare per la celebrazione della Messa sono stati realizzati in fondo alla parte nuova della chiesa, con tutto l’arredo e il nuovo organo.Presenti il consigliere regionale Nico Romagnuolo, il sindaco Marco Gagliardi, gli amministratori locali e le autorità militari.Per l’adeguamento sismico dell’edificio sono stati impegnati 650mila euro stanziati dall’allora struttura commissariale e, per ampliare l’edificio, la Conferenza Episcopale Italiana ha assicurato altri 150mila euro. Oltre alla chiesa un progetto integrato, come evidenziato dal rettore del Santuario, Gabriele Tamilia, sta prevedendo nei locali dell’ex educandato altri spazi destinati all’accoglienza dei pellegrini, al ristoro e al soggiorno come punto stabile e polifunzionale nell’ambito di un itinerario religioso mariano.

Ultime Notizie