Home Evidenza Isernia, auto contro albero: muore 26enne
Evidenza - QD - 31 Agosto 2013

Isernia, auto contro albero: muore 26enne

Un’auto, Fiat Panda color oro, ferma come se qualcuno l’avesse parcheggiata lì, in località “Castagna”. Poco distante un’abitazione in festa per la celebrazione di un matrimonio. Un parente del festeggiato apre il cancello per accogliere i primi invitati. Quella Panda dà un po’ fastidio alle manovre e allora va a vedere se, tante volte, il proprietario possa aver lasciato le chiavi. Sbircia dal finestrino e vede il corpo di un ragazzo. Si chiamava Vincenzo Celli, si saprà più tardi all’arrivo dei carabinieri. Inutile ogni tentavo di rianimarlo da parte dei medici del 118. Aveva 26 anni, e da un anno era riuscito a tagliare l’ambito traguardo della laurea. Il titolo accademico, però, non gli aveva fatto perdere la passione per la musica. E ieri sera era uscito da casa per andare a suonare con la sua band formata con gli amici di una vita. La raccomandazione della madre mentre metteva in moto la Panda: “Non dormire fuori, domani mattina presto l’auto serve a me”. Vincenzo a casa, a Castelromano, non è più rientrato. Diversi ed inequivocabili i segni di un pesante politrauma della strada. Prende sempre più piede l’ipotesi di un colpo di sonno. I rilievi dei carabinieri non hanno evidenziato segni di frenata o tracce riconducibili al coinvolgimento di altri mezzi. Il 26enne all’improvviso non ha più comandato la Fiat Panda che si è schiantata contro un albero. Un colpo secco che ha danneggiato parzialmente la carrozzeria anteriore senza provocare la rottura del parabrezza. Resta ancora un giallo l’ora dell’incidente che non sarà chiarito dall’autopsia perché il magistrato ha restituito il corpo alla famiglia, ritenendo sufficienti i risultati dell’ispezione cadaverica. Esame affidato al medico legale del Veneziale di Isernia. Centinaia di persone hanno raggiunto l’ospedale per rendergli omaggio, increduli di fronte a una morte assurda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Dopo Limosano la pantera è stata avvistata anche a Bagnoli e Carpinone

Dopo Limosano, la pantera sarebbe stata avvistata in altre zone del Molise, non particolar…