Home QD Basso Molise, raccolta del pomodoro a rischio. Colpa di un parassita che distrugge gli ortaggi
QD - Regione - 1 Agosto 2013

Basso Molise, raccolta del pomodoro a rischio. Colpa di un parassita che distrugge gli ortaggi

Danni e disagi nelle campagne del Basso Molise dove la raccolta del pomodoro è a rischio. Colpa di un parassita, chiamato tignola o falena, che attacca gli ortaggi e, in sostanza, li fa marcire. Preoccupati gli agricoltori, in particolare chi opera in aziende biologiche, chiamati a fronteggiare l’emergenza nel pieno della campagna. Critica la situazione in un terreno tra Portocannone e San Martino in Pensilis.Flavio Desiderio taglia a metà un pomodoro e ci mostra le conseguenze dell’attacco parassitario: “In questo modo questo insetto distrugge una grande quantità di prodotto rendendolo inutilizzabile per la sua commercializzazione”.La raccolta quest’anno – spiega Maurizio Desiderio – è particolare e considera tutta una serie di aspetti come le condizioni climatiche”.Sotto la lente anche altri ortaggi, come melanzane, peperoni e patate. Resta così l’incertezza sul futuro delle colture. Domenico Zeoli, dell’associazione Agrivoluzione evidenzia come “ogni giorno aumenta il rischio di vedere altre aziende agricole in fallimento. Chi sta a bracce conserte e in silenzio è complice, favorevole, a patti internazionali deleteri come il corridoio verde e altri che hanno distrutto la nostra agricoltura”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Stefano Buono: “Amministrative 2020, patto elettorale tra Pd, 5 Stelle e Civiche”

A settembre si terrà il voto per le amministrative in venti comuni molisani, tra cui alcun…