Buone notizie da Pettoranello. Dopo la riunione di Campobasso, in cui Scarabeo ha incontrato sindacati e fasonisti, si è riunita anche l’assemblea dei dipendenti. Decisivo il ruolo dell’assessore alle Politiche Economiche che aveva chiarito come la Regione, dopo aver ottenuto idonee garanzie da Bianchi, vincolerà la sua fideiussione da cinque milioni al pagamento dei crediti ai fasonisti molisani e degli stipendi ai dipendenti di Pettoranello. Lo stesso Scarabeo, prima di incontare fasonisti e sindacati aveva visto a Pettoranello Antonio Bianchi.
I lavoratori Ittierre hanno quindi preso atto che la Regione finanzierà con una fideiussione da cinque milioni le due new company create da Antonio Bianchi e così, per la riscossione degli stipendi, si tratta solo di attendere qualche giorno.
Per questo è stato revocato lo stato di agitazione ed è stata sospesa la proclamazione dello sciopero. Sull’incontro di Campobasso hanno relazionato Antonelli e Zambianchi i quali hanno garantito ai lavoratori che la fideiussione da cinque milioni della Regione sarà sufficiente a garantire le loro retribuzioni almeno fino ad ottobre, quando ci potrebbe essere una vera svolta per l’azienda madre con il probabile ingresso di un nuovo socio e con sostanziosi finanziamenti che potrebbero essere garantiti anche dal tavolo nazionale al Ministero dello Sviluppo Economico.

Potrebbe interessanti anche:

Dissesto idrogeologico, il Ministero riconosce un milione di euro al Comune di Trivento

Dissesto idrogeologico, il Ministero riconosce un milione di euro al Comune di Trivento. L…