Anche quest’anno gli organizzatori sono andati oltre le apsettative. Nonostante le difficoltà, sono riusciti a battere il record dell’anno precedente. Per la maxi frittata di Montaquila sono state impiegate la bellezza di 1261 uova, per un peso complessivo che sfiora il quintale. La sagra della frittata – alla sua 32esima edizione – richiama tanta gente in paese nella due giorni di festa. Merito di una ricetta antica e di un prodotto dal sapore unico. Oltre alle uove, tra gli ingredienti spiccano insaccati ed erbe aromatiche, lcune delel quali raccolte nelle campagne della zona. La cottura richiede fino a otto ore. Ma passano in allegria, grazie alll’affiatamento della squadra dei cuochi. Veterani e nuove leve lavorano gomito a gomito con un unico obiettivo: conservare questa grande tradizione del paese

Potrebbe interessanti anche:

Parte al Neuromed il progetto “PETal” per studiare il metabolismo vegetale

Viene applicata anche alle piante la nuova piattaforma PET per piccoli animali del Neurome…