Home QD Multe autovelox Cantalupo, cartelle esattoriali record in arrivo dal Comune
QD - Regione - 3 Aprile 2013

Multe autovelox Cantalupo, cartelle esattoriali record in arrivo dal Comune

Il Comune di Cantalupo non si arrende. In questi giorni sta facendo recapitare una serie di cartelle esattoriali per ottenere il pagamento delle multe fatte quando l’autovelox fisso era ancora attivo. Le richieste, indirizzate in particolare a chi non aveva fatto ricorso, sono esose: un cittadino – si è appreso – dovrà pagare la bellezza di 4.100 euro. Ne dà notizia il presidente del comitato Pro Trignina, Antonio Turdò, pronto a una nuova crociata contro l’amministrazione comunale. A suo avviso le cartelle sulle multe emesse nel periodo compreso tra febbraio e giugno 2011 devono essere bloccate per due motivi. Innanzi tutto perché il decreto dell’allora prefetto facenti funzioni di Isernia, Caterina Valente, ha bloccato l’utilizzo di quell’autovelox fisso, tant’è che ancora oggi è spento. Inoltre sulla vicenda del rilevatore installato al bivio di Macchiagodena pende ancora un ricorso al Tar. “Per questi motivi – dice Turdò – chiedo al prefetto di Isernia e al sindaco di Cantalupo di bloccare queste procedure, anche perché la prescrizione è quinquennale. Tutta questa fretta non è comprensibile – aggiunge – a meno che non si voglia soltanto fare cassa tartassando i cittadini”. Martedì il presidente del comitato Pro Trignina, accompagnato dagli avvocati Iadisernia, Mariani e Bonifacio andrà dal giudice di pace di Isernia per chiedere se sia o meno possibile sospendere quelle cartelle esattoriali. Nel frattempo il comitato Pro Trginina ha vinto un’altra battaglia contro il Comune di Cantalupo: in questi giorni è stato vinto un ricorso anche contro l’autovelox mobile. La prefettura ha annullato il verbale sia perché l’apparecchio era nascosto in macchina, sia perché non erano state fatte le dovute comunicazioni all’Ufficio del governo e alla Polizia stradale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Fenomeni soprannaturali, il vescovo di Trivento, Claudio Palumbo, nomina una commissione di esperti in scienze umane e teologiche

Fenomeni soprannaturali, il vescovo di Trivento, Claudio Palumbo, nomina una commissione d…