Home Attualità Addio a Franco Califano, poeta della vita spericolata
Attualità - Cultura - Musica - QD - 31 Marzo 2013

Addio a Franco Califano, poeta della vita spericolata

«E mescolai la vodka con acqua tonica/E pranzai tardi all’ora della cena/…. Dimenticai di colpo un passato folle/In un tempo piccolo» (Franco Califano, Tempo piccolo). Aveva davvero avuto un passato folle, Franco Califano, per tutti Er Califfo, scomparso ieri nella sua casa di Acilia a 74 anni, a cominciare dalla nascita avventurosa, in aereo sul cielo della capitale libica, a quei tempi colonia italiana. Sensibilissimo autore, ancora prima che interprete di canzoni, sua per esempio è la bellissima Minuetto, scritta in coppia con Dario Baldan Bembo per Mia Martini, ma anche E la chiamano estate con Bruno Martino o Un grande amore e niente più per Peppino di Capri con cui vince il festival di Sanremo nel 1973.

Leggi tutto sulla Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Furti tra Puglia, Abruzzo e Molise: Carabinieri arrestano gli 8 componenti della “Banda del Buco”

  Avevano messo a segno colpi in tre regioni: in Puglia, nel foggiano, in Abruzzo tra…