“Sinistra ecologia e Liberta è alleato del centrosinistra e del Pd, a livello nazionale e regionale, ma il Pd sarà sorvegliato speciale perché faccia cose di sinistra”. Lo ha annunciato il segretario di Sel Candido Paglione che è ripartito da termoli per lanciare la sfida al Parlamento e alle Regionali, presentando la squadra dei candidati. “C’è grande entusiasmo e c’è voglia di partecipare” ha affermato Paglione sottolineando come la Regione soffra da 23 anni la presenza di Michele Iorio che dal 1990 governa ininterrottamente come presidente o come assessore.”Sel ribadisce la sua presenza nella seconda città del Molise, Termoli dove ora Sel è più forte, c’è una presenza di giovani, di persone impegnate nel sociale, di professionisti che vogliono dare un contributo a un partito che può fare la differenza a livello nazionale con Bersani e a livello locale con Frattura”.

“L’intenzione di Sel – ha ribadito Paglione – è quella di bonificare il campo dalle tossine sparse a livello nazionale da Berlusconi e a livello locale da Iorio.” Intanto nel programma del partito c’è attenzione ai diritti civili e sociali. “Uno sviluppo sostenibile, un piano straordinario per la messa in sicurezza del territorio, un reddito minimo garamtito per i cittadini, e diritti civili e sociali alla portata di tutti” ha concluso Paglione.

Potrebbe interessanti anche:

Comunità Montane, prorogati gli incarichi ai commissari liquidatori

Dopo 12 anni di gestione affidata ai Commissari, il 2023 potrebbe essere l’anno buon…