Ancora scintille tra Antonio Ingroia e Ilda Boccassini. Il leader di Rivoluzione Civile replica ai giudizi poco lusinghieri della ex collega («Come ha potuto paragonare la sua piccola figura di magistrato a quella di Giovanni Falcone? Tra loro esiste una distanza misurabile in milioni di anni luce. Si vergogni»).

«Ho atteso finora una smentita, invano – dichiara in una nota il candidato premier – . Siccome non è arrivata dico che l’unica a doversi vergognare è lei che, ancora in magistratura, prende parte in modo così indecente e astioso alla competizione politica manipolando le mie dichiarazioni. La prossima volta pensi e conti fino a tre prima di aprire bocca». «Quanto ai suoi personali giudizi su di me – prosegue Ingroia – , non mi interessano e alle sue piccinerie siamo abituati da anni. Mi basta sapere cosa pensava di me Paolo Borsellino e cosa pensava di lei. Ogni parola in più sarebbe di troppo».

Leggi tutto su La Stampa

Potrebbe interessanti anche:

Alloggi di edilizia residenziale pubblica, il Comune di Trivento pubblica il bando

Alloggi di edilizia residenziale pubblica, il Comune di Trivento pubblica il bando. L’ammi…