Dare ai detenuti la possibilità di interagire con l’ambiente esterno e allo stesso tempo formare le persone che vogliono impegnarsi nel volontariato in carcere. E’ questo lo scopo dei due progetti presentati a Termoli dalla Onlus Iktus della parrocchia San Timoteo in collaborazione con la direzione del casa circondariale di Larino. “Adotta un detenuto” è l’iniziativa che prevede o la possibilità di iniziare una relazione epistolare con chi è costretto a scontare una pena oppure aiutarlo con un sostegno economico anche minimo. “A volte” è stato spiegato “molti di loro, soprattutto gli stranieri non hanno i soldi per telefonare alla famiglia”. E poi c’è il corso di volontariato per chi è interessato a vivere un’esperienza di condivisione in carcere. Ci saranno 9 incontri formativi al termine dei quali verrà rilasciato un attestato. Per le iscrizioni al corso che partirà il sei febbraio e che si svolgerà nei locali della parrocchia San Timoteo ci si può rivolgere a Don Benito oppure andare sul sito www.santimoteotermoli.it. All’incontro era presente il direttore del carcere Rosa La Ginestra.

Potrebbe interessanti anche:

Oggi 8 dicembre si accendono le luci dell’albero di Natale ad uncinetto, diventato un elemento architettonico del borgo di Trivento

Oggi 8 dicembre si accendono le luci dell’albero di Natale ad uncinetto: ormai un elemento…