12.1 C
Campobasso
sabato, Maggio 18, 2024

Piano nazionale delle città, tripla bocciatura per Isernia

QDPiano nazionale delle città, tripla bocciatura per Isernia

Isernia aveva presentato tre progetti di riqualificazione urbana. Ma sono stati tutti e tre bocciati. Nell’elenco del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti dei progetti selezionati per l’attuazione del “Piano nazionale delle città”, previsto da un decreto del 3 agosto 2012, il capoluogo di provincia isernino non c’è. La conferma arriva dallo stesso ente di Palazzo san Francesco: “Purtroppo – si legge in una nota – fra i progetti esclusi ci sono quelli dei piani di riqualificazione approvati dall’ex Commissario Straordinario del Comune di Isernia, Annunziato Vardè, con le deliberazioni n. 49, 50 e 51 del 2 ottobre 2012. Ossia i tre progetti per il riordino del Centro Storico, del quartiere San Leucio e dell’area di Corso Garibaldi”. Alla selezione hanno partecipato numerosi Comuni italiani, per un totale di 457 proposte di intervento edilizio e urbanistico. La Cabina di Regia – cioè l’organismo di valutazione delle proposte – ha scelto 28 elaborati che verranno finanziati con un importo totale di 318 milioni di euro, attivando investimenti, anche privati, per oltre quattro miliardi di euro. Ma Isernia, come detto, resterà a bocca asciutta.

Ultime Notizie