Le notizie di cronaca degli ultimi giorni non fanno altro che ricordarci le tante insidie che si nascondono in montagna. Il pericolo è sempre dietro l’angolo, soprattutto se si prende tutto alla leggera e se ci si muove senza le dovute precauzioni. Oppure quando si sfidano le condizioni del tempo avverse o, ancora, quando si ignorano raccomandazioni e divieti, come ad esempio i fuori pista. Con l’obiettivo di prevenire gli incidenti nella stagione invernale ma anche per dare consigli utili per affrontare le emergenze, il Soccorso alpino del Molise, in collaborazione con il comando provinciale del Corpo forestale di Isernia, ha organizzato una giornata di lezioni teoriche e pratiche. Sciatori, escursionisti e appassionati della montagna si sono dati appuntamento a Capracotta. I potenziali pericoli – è stato ricordato ai partecipanti – non riguardano solo gli alpinisti, gli amanti delle escursioni o dello sci. Negli ultimi anni l’elenco dei rischi si è allungato e include snowboard, ciaspole e motoslitte. Ascoltare qualche buon consiglio, prendere i dovuti accorgimenti conviene, se si vuole evitare che una giornata di divertimento si trasformi in una tragedia.

Potrebbe interessanti anche:

Giuseppe Iaciofano, molisano d’origine lancia il suo brand: “Ero una drag queen. Ora vivo di moda a Londra”

Giuseppe Iaciofano parla oggi della sua vita e del suo percorso professionale costellato n…