Sono convinto che la politica sia fatta di scelte. Come quella fatta lo scorso anno, spinto dal desiderio di intraprendere un discorso di rinnovamento, che mi ha condotto ad aderire al Gruppo provinciale di Futuro e Libertà prima e al partito finiano poi. All’interno di quest’ultimo, con il supporto degli iscritti ed in particolare del collega consigliere provinciale Donato D’Ambrosio, ho ottenuto la nomina a Coordinatore provinciale di Campobasso. Oggi a malincuore constato che i propositi di FLI  non sono stati rispettati. Si è sempre parlato di creare una vera alternativa al centro-destra e al centro-sinistra, ma evidentemente erano solo parole pronunciate all’occorrenza.

Pertanto, rimetto il mio mandato di Coordinatore provinciale di Futuro e Libertà abbandonando il partito, aderendo al progetto politico di Massimo Romano con rafforzata volontà di essere artefice insieme a lui della costruzione di un Molise finalmente rinnovato.

Ringrazio il Coordinatore provinciale di Isernia per la collaborazione e tutti gli amici con i quali ho vissuto momenti significativi e con cui spero di continuare a condividere amicizia personale.

 

Campobasso, 17 gennaio 2013

Gianluca Cefaratti

Potrebbe interessanti anche:

Covid, monitoraggio settimanale: in Molise salgono incidenza dei casi e indice Rt

In Molise incidenza dei casi Covid  ancora in aumento. Si passa da 451 a 727 , in linea co…