Home QD Edilizia al collasso, vertice in Giunta regionale per sbloccare i cantieri
QD - Regione - 17 Gennaio 2013

Edilizia al collasso, vertice in Giunta regionale per sbloccare i cantieri

In tre anni il settore molisano si è praticamente dimezzato. Cinquemila posti di lavoro persi dal 2009.

E’ l’ultimo grido di aiuto per le imprese molisane delle costruzioni ormai in ginocchio a causa della crisi. In tre anni il settore si è praticamente dimezzato con cinquemila posti di lavoro persi, mentre i mancati incassi dalla pubblica amministrazione sfiorano i 30 milioni di euro.

Oggi si è tenuto un vertice nella sede della Giunta regionale a Campobasso con il tavolo tecnico convocato dall’assessore ai lavori pubblici, Antonio Chieffo. Ha partecipato anche l’assessore al Bilancio, Gianfranco Vitagliano, oltre ai sindacati e alle associazioni di categoria. Bisogna far ripartire il settore attraverso lo sblocco dei cantieri e il pagamento dei crediti vantati dalle aziende con gli enti locali: otto milioni di euro solo per gli imprenditori iscritti all’Associazione costruttori edili del Molise. Alcune ditte aspettano di essere pagate da due anni.

Una situazione che non è più sostenibile“, è stato detto durante l’incontro. “Non siamo qui per avere promesse – hanno spiegato i sindacati – vogliamo fatti concreti“. La Regione ha offerto la sua disponibilità a trovare una soluzione, ma bisogna fare presto, perché i tempi sono davvero stretti. L’obiettivo è sbloccare almeno quei progetti già pronti. Al vertice in Giunta regionale hanno partecipato le federazioni di categoria di Cgil, Cisl e Uil, oltre all’Associazione costruttori edili del Molise e all’Ance.

Potrebbe interessanti anche:

Bilancio, si è riunita la I Commissione permanente in Consiglio regionale

La I Commissione consiliare permanente presieduta da Andra Di Lucente, è tornata a riunirs…