Finalmente dopo tante lamentele non solo degli utenti ma anche delle compagnie di trasporto le corsie d’ingresso al terminal bus di Termoli verranno risistemate. Addio dunque a quell’asfalto sbriciolato e ormai pieno di buche che in più occasioni aveva scatenato le critiche anche della minoranza che aveva puntato il dito contro il dissesto della strada che metteva a rischio anche l’incolumità dei passeggeri. L’assessore ai Lavori Pubblici Vincenzo Sabella aveva annunciato l’imminente sistemazione della strada e ora i lavori sono stati affidati alla ditta Edil Costruzioni Pasquarelli di Petacciato. Per questo a partire da domani e per almeno 10 giorni il terminal di via Martiri della Resistenza verrà chiuso. Il transito all’area è stato vietato da un’apposita ordinanza. Per l’intera durata dei lavori i pullman partiranno e arriveranno in piazza del papa, sul lato del palazzetto dello sport Airino, fatta eccezione per il 5 gennaio, giorno della fiera mensile e in cui invece sarà utilizzato l’altro lato della piazza.

Dunque lavori aspettati da tempo anche se non riguarderanno la struttura del terminal, ormai abbandonata e bersaglio continuo dei vandali. A eseguirli sarà chi si aggiudicherà l’affidamento della struttura. E’ stato pubblicato infatti un bando di gara per la gestione che scadrà il 15 gennaio. 300mila euro il valore complessivo previsto per l’affidamento dell’area che avrà una durata di dieci anni. 30mila euro invece il canone che i vincitori dovranno versare al Comune.

Potrebbe interessanti anche:

Consiglio regionale, approvate mozioni su stabilizzazione personale sanitario impegnato durante pandemia e situazione precari Protezione Civile

Stabilizzazione del personale precario della sanità impegnato nel corso dell’emergenza Cov…