14.9 C
Campobasso
lunedì, Aprile 15, 2024

Produttività, in Italia è ferma da 20 anni incontro tra governo e parti sociali

FocusProduttività, in Italia è ferma da 20 anni incontro tra governo e parti sociali

La produttività in Italia è ferma da vent’anni. Nel 2011, segnala l’Istat, quella del lavoro è aumentata di appena lo 0,3%, mentre quella del capitale è salita dello 0,7%. La produttività totale dei fattori, che misura la crescita nel valore aggiunto attribuibile al progresso tecnico, a miglioramenti nella conoscenza e nell’efficienza dei processi produttivi, ha segnato un incremento dello 0,4%. Intanto in serata è in programma l’incontro a Palazzo Chigi tra governo e sindacati. “Ci aspettiamo che il governo valorizzi il lavoro che abbiamo fatto e che soprattutto dia il suo contributo, riducendo le tasse in maniera strutturale sui premi di produttività, sulla produttività”, ha detto il segretario generale della Uil, Luigi Angeletti, ai microfoni di Radio1 Rai. Alla fine la Cgil firmerà l’accordo? “Non ne ho idea – ha detto Angeletti -. E devo dire che ormai ce ne siamo fatti una ragione. Abbiamo già fatto una lunga trattativa in precedenza tutti assieme: Cgil, Cisl e Uil con le associazioni di impresa. Avevamo anche raggiunto un accordo su un testo. Questo testo non è cambiato, è cambiata invece l’opinione della Cgil, che cosa ci possiamo fare?”.

Speranzoso sul buon esito del vertice il sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Antonio Catricalà, che a ‘Radio Anch’io’ ha detto: “Spero vada bene, siamo intenzionati a chiuderlo”. Con o senza la Cgil? “Sono speranzoso fino alla fine”, ha aggiunto. Sulla proposta della Uil di rendere strutturale il taglio della tassazione sulla produttività, Catricalà ha rilevato: “Bisognerebbe fare dei conti e parlarne con il ministro Grilli”.

Leggi tutto su Repubblica

Ultime Notizie