17 C
Campobasso
sabato, Aprile 13, 2024

“Tagli agli sprechi” Crolla l’assistenza sanitaria

Focus“Tagli agli sprechi” Crolla l’assistenza sanitaria

All’ospedale Elpis di Atene da marzo ai ricoverati non vengono più forniti nè colazione, nè pranzo e nemmeno la cena. All’Ospedale di Crema un paio di mesi fa la sindrome da spending review ha spinto la direzione a togliere ai degenti le bottiglie d’acqua durante i pasti. L’Italia non è la Grecia, diranno gli ottimismi, ma fatto è che i tagli ripetuti ad Asl e ospedali cominciano a produrre effetti paradossali anche da noi. E nella maggior parte del Paese oramai non è questione di un bicchier d’acqua ma di garanzia dei livelli essenziali di assistenza, i cosiddetti Lea.

Il mese scorso il ministero della Salute ha pubblicato un rapporto che ha misurato le performance su ricoveri ospedalieri, assistenza ad anziani e disabili, accesso ai farmaci, salute alimentare e molte altre cose ancora. Solo Emilia Romagna, Umbria, Toscana, Marche, Veneto, Piemonte, Lombardia e Basilicata hanno passato appieno l’esame. Le altre, chi più chi meno, hanno mostrato di non riuscire a garantire più tutte quelle oltre 6mila prestazioni sanitarie contenute nel librone dei Lea, che entro l’anno il Ministero della salute si accinge a rivedere. Sicuramente stralciando più di una pagina.

Leggi tutto su La Stampa

Ultime Notizie