12.5 C
Campobasso
sabato, Aprile 13, 2024

Il segretario Pdl tira dritto: ora nel mirino la nomenklatura

AttualitàIl segretario Pdl tira dritto: ora nel mirino la nomenklatura

Roma. Il giorno dopo il drammatico ufficio di presidenza in cui ha varcato il suo personale Rubicone politico e blindato le primarie del Pdl, Angelino Alfano riflette sulle prossime mosse da fare. Il «delfino» che per la prima volta ha apertamente contestato le posizioni del suo mentore, è consapevole di camminare su un terreno minato. Una percezione resa ancora più nitida dalla lettura mattutina dei quotidiani, una raffica di titoli che punta tutto sull’«affronto» al capo, sull’esercizio di lesa maestà amplificato e drammatizzato oltre i confini della verità. Il tutto corredato da uno scintillio di lodi e complimenti dal sapore strumentale che hanno come obiettivo non certo quello di rafforzare Alfano ma di colpire Berlusconi. E che lo inducono a dettare un suo personale consiglio alle agenzie.
«Occorre che alcuni quotidiani si mettano d’accordo con se stessi» scrive Alfano.

Leggi tutto sul Giornale

Ultime Notizie