“Una devastazione inimmaginabile”: sono le parole pronunciate in una drammatica conferenza stampa dal governatore del New Jersey, Chris Christie. Parole che spiegano efficacemente le conseguenze della furia con cui l’uragano Sandy si è abbattuto sulla costa orientale degli Stati Uniti, portando morte e distruzione.

Il bilancio è terribile: almeno 50 vittime, di cui 18 a New York (ma il bilancio sale di ora in ora); 8 milioni di americani al buio (molti dei quali senza acqua); e danni incalcolabili che qualcuno azzarda a quantificare: fino a 50 miliardi di dollari, una delle catastrofi naturali più costose della storia.

Leggi tutto su Rainews24

Potrebbe interessanti anche:

Giornata di prevenzione e promozione della salute, larga partecipazione a Trivento

Giornata di prevenzione e promozione della salute, larga partecipazione a Trivento. In tan…