PALERMO – A governare la Sicilia, se riuscirà a trovare gli alleati necessari, sarà il candidato di centrosinistra Rosario Crocetta. A cantare vittoria dopo il clamoroso voto regionale siciliano è però soprattutto il movimento di Beppe Grillo. Il candidato del M5S Giancarlo Cancelleri ha raccolto infatti il 18%, regalando al suo partito il primato di formazione politica più votata dell’Isola. Un’affermazione che neppure il più entusiasta tra i sostenitori del comico genovese alla vigilia sperava di poter centrare. Merito, oltre che della sua offerta politica, anche dell’astensionismo da record, con una percentuale dei votanti che si è fermata al 47,4 per cento.

Leggi tutto su Repubblica

Potrebbe interessanti anche:

Ricercatori Neuromed ancora protagonisti al X Congresso sui recettori metabotropici del Glutammato

Si sono chiusi a Taormina i lavori del X Congresso sui Recettori metabotropici del glutamm…