12.5 C
Campobasso
sabato, Aprile 13, 2024

PD, Reggi in Molise tra confronto e proposte. Fanelli: “In Molise voglia di cambiamento”.

AttualitàPD, Reggi in Molise tra confronto e proposte. Fanelli: “In Molise voglia di cambiamento”.

Successo, entusiasmo, ondata di partecipazione, soprattutto di giovani. E’ stata la sintesi dell’arrivo di Matteo Renzi in Molise al Centrum Palace di Campobasso. Dì lì, i vari Comitati Adesso! pro Renzi nati e attivi sul territorio, insieme al coordinamento regionale, hanno continuato a scaldare i motori della macchina organizzativa in vista delle Primarie 2102 di centrosinistra.

E a conferma dell’attenzione che lo stesso Matteo Renzi rivolge al Molise, anche Roberto Reggi, ex sindaco di Piacenza (2002-2012) e coordinatore della sua campagna elettorale, ha fatto tappa in regione. Giovedì a Termoli, venerdì a Campobasso, all’Incubatore sociale, con i membri del coordinamento e alla presenza di amministratori locali e simpatizzanti. “Sono felice – ha esordito Reggi – di incontrare persone che vivono la realtà amministrativa, in questo periodo difficile da portare avanti. Ora un fatto è certo: c’è un entusiasmo contagioso. E’ stato anche facile raccogliere le firme per la candidatura, a conferma del grande interesse e della speranza nel messaggio politico di Renzi”.

Sulla stessa lunghezza d’onda Micaela Fanelli: “Lo respiriamo ogni giorno, anche in Molise: le persone sono spontaneamente favorevoli a un cambiamento. Abbiamo costituito gruppi di coordinamento, tutti volontari, insieme ai cittadini. Ora vogliamo dare concretezza a quest’onda di cambiamento”.

Ha continuato Reggi: “Con Matteo Renzi è un’avventura che sta coinvolgendo tutti i territori che stiamo attraversando, e sta trascinando gente comune che nemmeno era più interessata alla politica ma che ritrova nel suo messaggio la speranza, la strada per uscire fuori dai guai. E Renzi è in grado di rispondere concretamente, con progetti significativi, alle esigenze del territorio”.

Anticipa poi che “a metà novembre presenteremo il progetto definitivo, quello che proporremo al voto dei cittadini”. E ancora proposte: “Vogliamo sviluppare i servizi per l’infanzia, per un’offerta educativa ampia per i bambini e per consentire alle donne di lavorare. Siamo il Paese col più basso tasso di occupazione femminile”. Il confronto di idee è uno dei punti di forza del messaggio politico di Renzi: “Lo vogliamo – ha spiegato Reggi – perché è l’unico modo per recuperare il rapporto tra cittadini e politica. Guardate, ci sono persone che con passione, generosità e grande coerenza si mettono a disposizione delle loro comunità”. Come ha sottolineato Renzi a Servizio pubblico, Reggi evidenzia: “Vogliamo dimezzare il numero dei parlamentari. Togliere i privilegi di cui godono. E abolire il finanziamento pubblico ai partiti”.

Sulle regole delle Primarie, Reggi ha ribadito: “Di fronte alla nostra richiesta di renderle semplici per favorire la partecipazione massima, abbiamo trovato una reazione non positiva: sono state elaborate regole che in parte complicano la partecipazione. Ad ogni modo nelle ultime ore c’è stato un ammorbidimento”. E ha anticipato: “La pre-iscrizione sarà possibile anche online, e darà naturalmente diritto alla possibilità di votare. Nei prossimi giorni uscirà una sorta di vademecum dettagliato che risponderà a tutte le domande”.

Ultime Notizie