12.1 C
Campobasso
martedì, Aprile 16, 2024

Calabria, spunta la maxi tangente

FocusCalabria, spunta la maxi tangente

Per ottenere l’autorizzazione a costruire il parco eolico «Pitagora» di Isola Capo Rizzuto, in Calabria, la società Tisol srl, versò una tangente di 912 mila euro. La somma – assicurano i magistrati della dda di Catanzaro – altro non era che la prima tranche di una super tangente da due milioni e 400 mila euro, pari al 2% del valore dell’opera, che avrebbe così «sistemato» definitivamente la regolarità della struttura eolica.

PARTE DEI SOLDI AD ADAMO – Parte di quei 912 mila euro – secondo l’inchiesta coordinata dal sostituto procuratore Carlo Villani – sarebbe andata a Nicola Adamo, esponente di spicco del Pd calabrese, all’epoca vicepresidente della giunta regionale della Calabria e oggi consigliere regionale nel gruppo misto. Adamo non avrebbe incassato direttamente il danaro, ma lo avrebbe fatto transitare attraverso alcune società i cui titolari sarebbero stati dei prestanome. Dodici gli indagati che giovedì hanno ricevuto l’avviso di conclusioni indagini. Oltre ad Adamo ci sono funzionari della regione e imprenditori. In tutto dodici persone, accusate a vario titolo di associazione a delinquere, corruzione, abuso d’ufficio e minaccia.

Leggi tutto su Corriere.it

Ultime Notizie