12.5 C
Campobasso
sabato, Aprile 13, 2024

Oratino: maggioranza “a pezzi” il Sindaco Iannotti è sempre più solo

RegioneOratino: maggioranza “a pezzi” il Sindaco Iannotti è sempre più solo

A denunciarlo con un comunicato stampa è il gruppo di minoranza al Comune di Oratino, “per il futuro di Oratino”.

Ancora una volta, un componente della giunta comunale di Oratino, il vice Sindaco Giuseppe Tirabasso, si è dimesso dalla carica.

Ancora una volta perché, dall’inizio del mandato, sono stati diversi i componenti della giunta e del consiglio comunale che si sono dimessi.

Alla base dell’ultima decisione, come delle precedenti, si sono “motivazioni personali”.

Ma andando oltre le motivazioni di facciata è chiaro che, politicamente, la maggioranza del Sindaco Orlando Iannotti è a pezzi, lacerata da un modo di amministrare che – sul finire del mandato (ad Oratino si voterà nella prossima primavera) – a nostro parere si è rivelato “personalistico, arrogante, autoreferenziale e per nulla democratico”.

Ad Oratino serpeggia nei cittadini un malumore verso l’Amministrazione comunale sempre più diffuso.

Le decisioni sono sempre “calate dall’alto”. Non vengono partecipate ai cittadini se non a posteriori. Trovano spesso contrarietà all’interno della stessa maggioranza.

Come consiglieri comunali di opposizione abbiano sempre messo in evidenza la illegittimità di molti provvedimenti adottati. L’inopportunità di alcune scelte. La mancata informazione ai cittadini, tenuti sempre all’oscuro di tutto.

Chiunque poi è stato chiamato a ricoprire incarichi in giunta…dopo un po’ si è tirato indietro. Ha rassegnato le dimissioni. Da ultimo il vice Sindaco, così come gli altri “vice” che lo hanno preceduto

Allora per noi è tutto fin troppo chiaro.

Il Sindaco vuole amministrare il Comune di Oratino a modo suo. Cercando di imporre le “sue” decisioni, spesso assurde e sicuramente non rispondenti a quello che la popolazione amministrata richiede e ha richiesto.

Gli appelli lanciati dai cittadini nelle assemblee pubbliche da noi promosse, in piazza, nelle riunioni delle associazioni, sono sempre rimasti inascoltati. Nessuna volontà di accettare anche il minino suggerimento.

La politica del “deciso io e basta” e del “tutto a posto” è arrivata al capolinea.

Il Sindaco Iannotti è solo, sempre più solo. Abbandonato dalla sua stessa maggioranza e da tanti cittadini illusi da chiacchiere e promesse non mantenute.

E’ il fallimento non di un progetto, perché progetto di governo cittadino non  vi è mai stato.

E’ il fallimento di un modo di amministrare che non rispecchia ciò che la comunità amministrata desidera e che non rispecchia nemmeno ciò che i consiglieri della stessa maggioranza vorrebbero.

E’ il fallimento di Orlando Iannotti e cui chiediamo, ancora una volta, di fare un passo indietro. Per quel “bene di Oratino” di cui spesso egli parla senza dare un senso all’affermazione.

 

 

 

I CONSIGLIERI DEL GRUPPO DI MINORANZA “PER IL FUTURO DI ORATINO”

Piacentino Salati

Piacentino Brunetti

Dora Iafelice

Angela Tarasco

Ultime Notizie