14.9 C
Campobasso
lunedì, Aprile 15, 2024

La lettera di D’Ambrosio a Napolitano “Mai fatto pressioni per Mancino”

ItaliaLa lettera di D’Ambrosio a Napolitano “Mai fatto pressioni per Mancino”

Nel documento svelato oggi la verità del consigliere del Colle stroncato da un infarto a luglio

E’ il 18 giugno 2012 quando Loris D’Ambrosio, consigliere per gli affari dell’amministrazione della giustizia di Giorgio Napolitano, scrive al Presidente. E’ “profondamente amareggiato personalmente”, ritiene “inaccettabilmente calunnioso” l’attacco al Colle per i colloqui telefonici intercettati con l’ex ministro Nicola Mancino nell’ambito dell’inchiesta sulla trattativa Stato-mafia, è certo che “i prossimi tempi vedranno spuntare accuse ancora più aspre che cercheranno di ’colpire me’ per ’colpire lei’”. E soprattutto: mai favorito Mancino né nessun altro. A luglio il Capo dello Stato decide di sollevare un conflitto di attribuzione contro la procura di Palermo dinanzi alla Consulta.

Ultime Notizie