10.5 C
Campobasso
venerdì, Aprile 19, 2024

I tagli ai maxi stipendi dei dirigenti sono incostituzionali

FocusI tagli ai maxi stipendi dei dirigenti sono incostituzionali

I tagli alle retribuzioni superiori ai 90 mila euro dei soli dipendenti pubblici, previsti dal decreto legge numero 78 del 2010, sono incostituzionali. Lo ha deciso la Consulta, stabilendo in particolare l’illegittimità dell’articolo 9, nella parte in cui dispone che a decorrere dal primo gennaio 2011 e sino al 31 dicembre 2013 «i trattamenti economici complessivi dei singoli dipendenti, anche di qualifica dirigenziale, previsti dai rispettivi ordinamenti, delle amministrazioni pubbliche, siano ridotti del 5% per la parte eccedente il predetto importo fino a 150.000 euro, nonché del 10% per la parte eccedente 150.000 euro». Per la Corte, «il tributo imposto determina un irragionevole effetto discriminatorio».

leggi tutto su Sole24Ore

Ultime Notizie