12.1 C
Campobasso
martedì, Aprile 16, 2024

Larino, la Fiera di Ottobre rivive il passato

Storia e memoriaLarino, la Fiera di Ottobre rivive il passato

La Fiera d’Ottobre è una fiera campionaria di origini contadine che nei secoli scorsi era punto di passaggio per tutti coloro che, attraverso i tratturi, effettuavano la transumanza verso la vicina Puglia, si vendevano soprattutto animali da fattoria, salumi e formaggi. La prima edizione risale al XVIII secolo. Ancora oggi si svolge solitamente durante la seconda settimana di ottobre e vede riunirsi centinaia di commercianti di tutto il centro Italia. Al giorno d’oggi alla fiera ci sono prodotti per la pelle,abbigliamento,ma anche salumi, formaggi ed elettrodomestici per la casa. La fiera d’Ottobre è composta da una parte esterna ed una interna, in quella esterna ci sono dei piccoli medi e grandi trattori o utensili per le campagne all’interno appunto salumi, formaggi, cosmetici per la pelle materassi. Giunta all’edizione numero 270, la fiera ha rappresentato da sempre il punto di riferimento per un’ampia zona geografica del centro sud Italia. Tra le più grandi nel suo genere, la fiera di Larino nasce come fiera agricola a tutto campo, dagli animali ai mezzi agricoli, dagli attrezzi ai prodotti della terra. Quest’anno grazie all’associazione CAR che da anni propone anche un Presepe Vivente nelle strade del centro storico frentano, i visitatori potranno vedere  l’antico mondo agricolo e l’antico spirito della Fiera fatto di compra-vendita di animali e prodotti agricoli, infatti l’Associazione guidata da Giuseppe Petriella ha contattato diversi allevatori della zona che porteranno nell’area del terminal bus, dove anticamente si teneva la fiera, diversi animali, tra i quali un toro da monta, uno dei pochi ancora utilizzati in zona.

Ultime Notizie