Pubblicato: martedì 14 gennaio, 2020 - Tempo di lettura: 1 min.

Interfibra - Internet veloce + chiamate illimitate a partire da 9  al mese Venafro. Inquinamento, Ricci: l’Arpa attivi centraline fisse anche a Pozzilli e Sesto Campano

Con l’entrata in vigore dell’ordinanza che limita il traffico, da questa mattina a Venafro sono scattati i primi controlli e le prime multe. “Con questo provvedimento abbiamo fatto il nostro dovere, ma ora vogliamo che tutti facciano la propria parte. Vogliamo – anzi, pretendiamo – che l’Arpa attivi delle centraline fisse anche nei Comuni di Pozzilli e Sesto Campano”, ha detto il sindaco Alfredo Ricci durante la conferenza stampa convocata in Municipio. Per quanto riguarda il traffico, il primo cittadino di Venafro non ha escluso in futuro provvedimenti più drastici, ma al tempo stesso si augura che l’Anas riprenda in mano il progetto della bretella di Ceppagna, già approvato in via definitiva. Nel frattempo arrivano buone notizie anche dal CNR di Pisa: la bozza di accordo è stata approvata e a giorni otterrà il via libera definitivo dalla giunta comunale.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

XHTML: Puoi utilizzare i seguenti tags html: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 
Il Giornale del Molise - reg. Tribunale di Campobasso n. 269 del 11/10/2001- Editoria: Editoria Innovazioni Sviluppo srl - via San Giovanni in Golfo ZI - P.IVA 01576640708
Editorialista: Pasquale Di Bello - Direttore responsabile: Manuela Petescia

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi