Pubblicato: martedì 03 dicembre, 2019 - Tempo di lettura: 3 min.

Ambasciatori del Molise nel Mondo: il 6 dicembre a Campobasso la consegna di quattro onorificenze

Quando i loro nonni e in alcuni casi bisnonni, lasciarono la loro terra natale portarono con sé solo un enorme carico di speranza. Di trovare in paesi e città sconosciute e lontane prospettive di vita migliori. In tanti, tantissimi ce l’hanno fatta e oggi sono innumerevoli quelli che hanno origini molisane a occupare ruoli di primaria importanza nei loro campi.

Oggi, il fenomeno dell’emigrazione è di nuovo in crescita e in molti hanno lasciato la loro terra d’origine per trovare lavoro fuori dai confini regionali. A quattro di loro verrà consegnata l’onorificenza di Ambasciatori del Molise nel Mondo in una cerimonia in programma il 6 dicembre a Campobasso. Sono l’imprenditore Amato Bernardi, nato a Longano e residente a Philadelphia; Egidio Vincelli, artista nato a Casacalenda e residente a Montreal dove presiede l’Associazione italo-canadese del “West- Island”; la bojanese Rita Sverdigliozzi, residente a Brindisi dove dirige la Squadra Mobile; Silvana Di Palma, nata a Oratino e residente a Londra, docente di Patologia all’Universita’ del Surrey, Istopatologa al Royal Surrey County e nell’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano. Inoltre, la presidenza del Consiglio regionale conferira’ tre riconoscimenti speciali a Marco Giannantonio, Maurizio Mastrangelo e Angelo Sollazzo. I primi due, molisani emigrati in Irlanda, promuovono l’enogastronomia italiana e molisana; Sollazzo, figlio di emigrato, fin da giovanissimo si e’ distinto nel mondo dell’Associazionismo attraverso la tutela e la promozione dei diritti degli italiani all’estero e attualmente e’ presidente della Confederazione degli italiani nel mondo. “E’ un grande motivo di orgoglio – ha dichiarato il presidente del Consiglio regionale, Salvatore Micone – riconoscere e celebrare molisani di successo. La Giornata dell’emigrazione molisana nel Mondo e’ un’importante occasione per ricollegare il Molise alle rotte significative del ‘saper fare bene’, nel mondo dell’imprenditoria, dell’istruzione, dell’arte e del cinema, dello sport e delle professioni e per ricordare e proiettare l’immagine positiva della nostra terra, attraverso le eccellenze dei suoi figli ha concluso Micone – ambasciatori delle nostre peculiarità”. La cerimonia è in programma nell’aula Magna del Convitto Mario Pagano venerdì 6 dicembre.

Quando i loro nonni e in alcuni casi bisnonni, lasciarono la loro terra natale portarono con sé solo un enorme carico di speranza. Di trovare in paesi e città sconosciute e lontane prospettive di vita migliori. In tanti, tantissimi ce l’hanno fatta e oggi sono innumerevoli quelli che hanno origini molisane a occupare ruoli di primaria importanza nei loro campi.

Oggi, il fenomeno dell’emigrazione è di nuovo in crescita e in molti hanno lasciato la loro terra d’origine per trovare lavoro fuori dai confini regionali. A quattro di loro verrà consegnata l’onorificenza di Ambasciatori del Molise nel Mondo in una cerimonia in programma il 6 dicembre a Campobasso. Sono l’imprenditore Amato Bernardi, nato a Longano e residente a Philadelphia; Egidio Vincelli, artista nato a Casacalenda e residente a Montreal dove presiede l’Associazione italo-canadese del “West- Island”; la bojanese Rita Sverdigliozzi, residente a Brindisi dove dirige la Squadra Mobile; Silvana Di Palma, nata a Oratino e residente a Londra, docente di Patologia all’Universita’ del Surrey, Istopatologa al Royal Surrey County e nell’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano. Inoltre, la presidenza del Consiglio regionale conferira’ tre riconoscimenti speciali a Marco Giannantonio, Maurizio Mastrangelo e Angelo Sollazzo. I primi due, molisani emigrati in Irlanda, promuovono l’enogastronomia italiana e molisana; Sollazzo, figlio di emigrato, fin da giovanissimo si e’ distinto nel mondo dell’Associazionismo attraverso la tutela e la promozione dei diritti degli italiani all’estero e attualmente e’ presidente della Confederazione degli italiani nel mondo. “E’ un grande motivo di orgoglio – ha dichiarato il presidente del Consiglio regionale, Salvatore Micone – riconoscere e celebrare molisani di successo. La Giornata dell’emigrazione molisana nel Mondo e’ un’importante occasione per ricollegare il Molise alle rotte significative del ‘saper fare bene’, nel mondo dell’imprenditoria, dell’istruzione, dell’arte e del cinema, dello sport e delle professioni e per ricordare e proiettare l’immagine positiva della nostra terra, attraverso le eccellenze dei suoi figli ha concluso Micone – ambasciatori delle nostre peculiarità”. La cerimonia è in programma nell’aula Magna del Convitto Mario Pagano venerdì 6 dicembre.

Interfibra - Internet veloce + chiamate illimitate a partire da 9  al mese

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

XHTML: Puoi utilizzare i seguenti tags html: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 
Il Giornale del Molise - reg. Tribunale di Campobasso n. 269 del 11/10/2001- Editoria: Editoria Innovazioni Sviluppo srl - via San Giovanni in Golfo ZI - P.IVA 01576640708
Editorialista: Pasquale Di Bello - Direttore responsabile: Manuela Petescia

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi