Pubblicato: sabato 20 luglio, 2019 - Tempo di lettura: 1 min.

Isernia Beni Comuni, appello al sindaco e ai cittadini: tutti in campo per salvare il Veneziale

Ci sarà anche Isernia Beni Comuni all’assemblea organizzata per lunedì 22 luglio a Campobasso dal Forum in difesa della sanità pubblica di qualità. Ma a quell’incontro i rappresentanti del comitato non vogliono andarci da soli. Per Lucio Pastore è importante che ci siano anche i cittadini, affinché prendano coscienza dello stato in cui versa la sanità molisana. Ma un invito è stato rivolto soprattutto al sindaco di Isernia Giacomo d’Apollonio e all’amministrazione comunale, anche alla luce delle posizioni assunte di recente in difesa del Veneziale. In effetti all’ospedale di Isernia la situazione non appare delle migliori. Non si avverte alcun segnale che in qualche modo possa contrastare quella sensazione di lento e inesorabile declino che si avverte nella struttura. “Nel frattempo altri medici si avvicinano alla pensione. Mentre i giovani – è il parere di Pastore – difficilmente li rimpiazzeranno, poiché un ospedale in queste condizioni non è attrattivo”.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

XHTML: Puoi utilizzare i seguenti tags html: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 
Il Giornale del Molise - reg. Tribunale di Campobasso n. 269 del 11/10/2001- Editoria: Editoria Innovazioni Sviluppo srl - via San Giovanni in Golfo ZI - P.IVA 01576640708
Editorialista: Pasquale Di Bello - Direttore responsabile: Manuela Petescia

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi