Pubblicato: giovedì 09 maggio, 2019 - Tempo di lettura: 1 min.

Interfibra - Internet veloce + chiamate illimitate a partire da 9  al mese Inceneritori, vittoria europea delle Mamme per la salute

La Corte di Giustizia Europea ha accolto il ricorso contro lo Sblocca Italia relativemente al potenziamento delle capacità degli impianti di incenerimento dei rifiuti.

Grande la soddisfazione per la sentenza dell’associazione “Mamme per la Salute e l’Ambiente Onlus” di Venafro e del Comitato Donne del 29 agosto di Acerra che, nell’aprile 2018, già accolsero con il loro plauso la decisione del Tar Lazio di condividere le argomentazioni proposte dall’associazione e dal  comitato, insieme al “Movimento Legge Rifiuti Zero per l’economia circolare, all’associazione “Verdi Ambiente e Società ” e  “VAS – Aps Onlus”, circa un possibile contrasto del Decreto attuativo dell’articolo 35 del cosidetto Sblocca Italia con i principi ed il diritto dell’Unione Europea.

Le associazioni, tutte insieme, oggi, comunicano la grande vittoria ottenuta alla Corte di giustizia europea, affermando: «Ringraziamo l’avvocatessa Carmela Auriemma, che ci ha assistiti  in questa avventura a titolo gratuito, con grande professionalità e tenacia facendoci raggiungere uno strepitoso risultato. Ringraziamo  anche i tanti cittadini che  sempre più numerosi continuano a supportarci e che ci sono vicini. Vittorie come questa ripagano dei tanti anni di impegno continuo ed incessante  dedicato alla difesa del territorio e della salute di tutti».

In sostanza la Corte di Giustizia Europea ha sentenziato che le grandi opere e l’ampliamento di strutture di trattamento e incenerimento dei rifiuti non possono in alcun caso prescindere dai previsti pareri di salvuaguardia ambientale da cui li aveva esclusi lo Sblocca Italia. Per la provincia di Isernia e in generale anche per il Molise, non si tratta di un discorso di poco interesse, perchè limita e fa ricadere nelle norme di controllo quello che più temevano le Mamme per la Salute, ovvero il potenziamento degli impianti di termocombustione operanti sul territorio.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

XHTML: Puoi utilizzare i seguenti tags html: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 
Il Giornale del Molise - reg. Tribunale di Campobasso n. 269 del 11/10/2001- Editoria: Editoria Innovazioni Sviluppo srl - via San Giovanni in Golfo ZI - P.IVA 01576640708
Editorialista: Pasquale Di Bello - Direttore responsabile: Manuela Petescia

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi