Pubblicato: lunedì 01 aprile, 2019 - Tempo di lettura: 2 min.

Il Molise conquista i giornalisti nazionali: successo per il tour organizzato dopo la Bit di Milano

I primi contatti alla Bit di Milano, dove lo stand del Molise ha riscosso successo e apprezzamento. Da qui è nata l’idea di organizzare un press tour in regione, dove l’Azienda Autonoma di Soggiorno e Turismo di Termoli in collaborazione con il Distretto Molise Orientale e con l’associazione Moleasy ha ospitato 12 giornalisti di testate nazionali, dal Messaggero, a Rtl 102.5, dall’Ansa al Sole 24 ore e diversi blog e riviste di settore. Lo scopo è quello di far conoscere il Molise, con le sue bellezze, con la sua storia, con la sua natura, la sua autenticità. Un’iniziativa che ha l’obiettivo di far uscire dal suo guscio il Molise, che al momento secondo i dati Eurostat pubblicati solo qualche giorno, tra 233 regioni europee, si trova al penultimo posto per notti passate in strutture turistiche. Un dato sconfortante certo, ma da cui bisogna partire per innescare un’inversione di tendenza. Le potenzialità ci sono tutte, lo sanno bene i giornalisti che hanno partecipato al tour e che sono rimasti affascinati da una terra che ha molto da offrire.

Sono stati quattro giorni intensi, con l’arrivo giovedì a Termoli e la visita del Borgo e della Cattedrale. Quindi lo spostamento venerdì all’Abbazia di Castel San Vincenzo e a Castello Pandone a Venafro. Visita poi a Castel Del Giudice. Sabato è stata la volta dei resti archeologici di Altilia, poi al Castello e alla Chiesa di San Silvestro a Bagnoli del Trigno. Quindi il rientro a Termoli dove l’ultima visita è stata sul trabucco. I giornalisti sono stati ospitati e hanno dormito nelle 5 strutture ricettive di Moleasy, che da Sesto Campano a Bagnoli del Trigno, da Colle D’Anchise a Castel Del Giudice fino a Termoli fanne parte di un progetto che offre un tipo di turismo cosiddetto esperienzale. Le prime impressioni dei giornalisti sono state un misto di meraviglia e scoperta. “E’ un territorio ricco di percorsi naturali, pedalare nella neve e vedere le impronte dei lupi è stata un’esperienza unica” ha commentato Giordano Roverato direttore di viagginbici.com. Tutti unanimi nel definire il Molise una regione sintesi dell’intera Italia, “un riassunto tra cibi, luoghi e persone, che va raccontato per creare quella magia che ancora manca” ha detto invece Giuseppe Morello di Rtl 102,5. Colpiti ovviamente dai prodotti tipici, dal tartufo, dalla Tintillia e dalla facilità con cui si passa dal mare, alla collina, alla montagna.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

XHTML: Puoi utilizzare i seguenti tags html: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 
Il Giornale del Molise - reg. Tribunale di Campobasso n. 269 del 11/10/2001- Editoria: Editoria Innovazioni Sviluppo srl - via San Giovanni in Golfo ZI - P.IVA 01576640708
Editorialista: Pasquale Di Bello - Direttore responsabile: Manuela Petescia

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi