Pubblicato: lunedì 18 marzo, 2019 - Tempo di lettura: 1 min.

Interfibra - Internet veloce + chiamate illimitate a partire da 9  al mese I fedeli di Pizzone: no alla nomina del prete accusato di aver abusato di un minore

Dopo il caso sollevato poco più di un anno fa dalle Iene, don Giovanni, l’ex parroco di Acquaviva d’Isernia accusato di abusi sessuali su un minore, è al centro di un nuovo caso. Sta affiancando il parroco di Pizzone e, forse, dal primo aprile potrebbe prenderne il posto, ma nel paese del Parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise non ci stanno: i fedeli hanno infatti minacciato di non andare più a messa. Dicono di trovarsi bene con il nuovo sacerdote, padre Etienne. E di questo possibile avvicendamento deciso dalla diocesi di Isernia-Venafro non vogliono saperne. La vicenda di Don Giovanni, sacerdote originario della Polonia, è venuta a galla quando un ragazzo, suo connazionale, ha raccontato di aver subito abusi dal sacerdote quando aveva 13 anni. Del caso se n’è occupato anche la Procura della Repubblica di Isernia, ma è stato archiviato, poiché dopo tanti anni è scattata la prescrizione. Don Giovanni è stato giudicato anche da un tribunale ecclesiastico, che non ha però ritenuto veritiere le accuse della sua vittima. Nel frattempo il sacerdote ha anche affrontato un periodo di riabilitazione. Ed ora è ritenuto pronto per celebrare messa e tenere lezioni di catechismo. “Ma non a Pizzone”, è il messaggio lanciato dai fedeli del paese ai piedi delle Mainarde. Non è tuttavia escluso che la diocesi rinunci alla nomina. Intanto Emilio Izzo ha annunciato una manifestazione di protesta davanti alla chiesa di Pizzone proprio per chiedere che il sacerdote polacco venga allontanato.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

XHTML: Puoi utilizzare i seguenti tags html: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 


Il Giornale del Molise - reg. Tribunale di Campobasso n. 269 del 11/10/2001- Editoria: Editoria Innovazioni Sviluppo srl - via San Giovanni in Golfo ZI - P.IVA 01576640708
Editorialista: Pasquale Di Bello - Direttore responsabile: Manuela Petescia

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi