Pubblicato: sabato 16 marzo, 2019 - Tempo di lettura: 1 min.

Decreto Sblocca cantieri, Iorio: la Regione assente. Porti le istanze del Molise a Roma

Il Molise possiede tutte le caratteristiche e le per rientrare nel decreto Sblocca cantieri che nei prossimi giorni approderà sul tavolo del Consiglio dei Ministri. Un’occasione da non perdere per la regione che ha una lunga lista di opere incompiute e che rivestono una importanza strategica e che, grazie al provvedimento del Governo, verrebbero portate a termine. A sostenerlo è il consigliere regionale Michele Iorio secondo il quale la Giunta regionale deve portare a Roma le istanze del Molise. “Infrastrutture al collasso, opere incompiute, cantieri che non partono. Nel dibattito nazionale il decreto sblocca cantieri resta al centro dell’attenzione, mentre il Molise è completamente assente – ha dichiarato Iorio – Abbiamo l’autostrada del Molise per la quale il centrodestra ha speso anni di iniziative e progettazione. Eppure – ha aggiunto – l’opera è stata archiviata con troppa facilità dall’attuale assessore ai Lavori pubblici, sposando l’idea del centrosinistra che predilige una superstrada a quattro corsie. Il che significherebbe, nella migliore delle ipotesi, almeno 30 giorni di progettazione finanziaria”, ha sottolineato il consigliere regionale che è andato avanti con l’elenco delle opere pubbliche ancora ferme. “Ci sarebbe anche il lotto zero di collegamento di Isernia verso l’Abruzzo – ha ricordato – Il completamento dell’auditorium di Isernia, rimasto non finanziato da almeno sei anni. E che dire dell’interporto e del porto di Termoli. E poi c’è la galleria di Colletorto che rientra in un progetto più ambizioso come la Circumlacuale per dare una opportunità di collegamento alla valle del Fortore”, ha sottolineato l’ex governatore secondo il quale sarebbe opportuno riflettere meglio sulle opere da realizzare e condividere le scelte importanti per la regione.

Forse sarà il caso di affrontare la questione in Consiglio regionale, in occasione del dibattito per la prossima approvazione del documento di economia e finanza”, ha concluso Michele Iorio.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

XHTML: Puoi utilizzare i seguenti tags html: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 
Il Giornale del Molise - reg. Tribunale di Campobasso n. 269 del 11/10/2001- Editoria: Editoria Innovazioni Sviluppo srl - via San Giovanni in Golfo ZI - P.IVA 01576640708
Editorialista: Pasquale Di Bello - Direttore responsabile: Manuela Petescia

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi