Pubblicato: martedì 12 febbraio, 2019 - Tempo di lettura: 2 min.

Verso le elezioni comunali, tavolo del centrodestra: “Uniti si vince”

Elezioni comunali sempre più vicine in Molise e partiti e movimenti sono all’opera. Il centrodestra si è riunito a Campobasso. Intorno al tavolo, il Governatore Toma, Anna Elsa Tartaglione, Luigi Mazzuto, Filoteo Di Sandro, Michele Iorio, Vincenzo Cotugno, Salvatore Micone, Andrea Di Lucente. La nota di sintesi firmata da Forza Italia, Lega, Fratelli d’Italia, Orgoglio Molise, Udc, Popolari per l’Italia.

Un primo incontro per gettare le basi su cosa fare, metodo da adottare e per fissare le prossime tappe perché, è stato detto, è fondamentale coinvolgere il territorio. Dunque da individuare i delegati che dovranno confrontarsi e raccogliere le esigenze della base, ragionare sui programmi e sui primi nomi.

E’ stato evidenziato che per la vittoria della coalizione di centrodestra in Abruzzo il gioco di squadra è stato il vero valore aggiunto. “Per fare risultato pieno anche a Campobasso, Termoli e dove si voterà – è stato rimarcato – è dunque necessario lavorare uniti, senza personalismi ed evoitando fughe in avanti”. Toma, nel formulare gli auguri al governatore abruzzese Marsilio, ha sottolineato che Il Modello Molise, il laboratorio messo in campo dal centrodestra lo scorso aprile, continua a dimostrarsi vincente.

Il centrodestra unito convince e vince perché afferma una nuova proposta politica in grado di intercettare la voglia che ha il Paese di voltare pagina. Con l’Abruzzo – ha concluso Donato Toma – apriremo una stagione di condivisione e di partenariato su temi delicati e strategici per la crescita dei nostri territori, affini e contigui”.

Interfibra - Internet veloce + chiamate illimitate a partire da 9  al mese

Per quanto riguarda il tavolo regionale della coalizione, incontrerà gli amministratori uscenti di Termoli e Campobasso e nei centri più grandi il confronto coinvolgerà referenti locali e anche assessori e consiglieri regionali. Per i comuni più piccoli, dove sarà poissibile, le tre forze a carattere nazionale del centrodestra saranno pronte a sostenere apertamente, anche con un simbolo che raccoglie i tre loghi di partito, liste e candidati.

Niente imposizioni dall’alto né scelte preconfezionate, ma no anche alle primarie. Importante, è stato rimarcato, lavorare con criteri di scelta trasparenti, credibili, inclusivi e democratici ma che allo stesso tempo definiscono in maniera chiara e netta l’area del centrodestra e la sua offerta politica. Unità d’intenti, infine, sul metodo da adottare per le provinciali a Isernia a fine marzo. Nei prossimi giorni nuova riunione.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

XHTML: Puoi utilizzare i seguenti tags html: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 
Il Giornale del Molise - reg. Tribunale di Campobasso n. 269 del 11/10/2001- Editoria: Editoria Innovazioni Sviluppo srl - via San Giovanni in Golfo ZI - P.IVA 01576640708
Editorialista: Pasquale Di Bello - Direttore responsabile: Manuela Petescia

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi