Pubblicato: lunedì 14 gennaio, 2019 - Tempo di lettura: 2 min.

Interfibra - Internet veloce + chiamate illimitate a partire da 9  al mese Campobasso – L’Unimol: scuola di via Gramsci a rischio. Il sindaco: nessun allarmismo, leggiamo prima i documenti e poi decidiamo

di ANNA MARIA DI MATTEO

Scuole sicure, un altro edificio nella lista delle strutture a rischio. La conferma è arrivata dallo studio eseguito dai tecnici dell’Unimol, su richiesta dell’amministrazione comunale di Campobasso. E’ lo stabile di via Gramsci. Un tempo ospitava gli alunni della primaria della Giovanni Paolo II, poi spostati nei locali della ex casa dello studente per motivi precauzionali, nonostante sulla struttura non fosse stata eseguita alcuna verifica sulla vulnerabilità sismica. E con il trasloco degli alunni, ne sono arrivati altri, quelli della scuola di Mascione, chiusa perché considerata a rischio. La lista degli edifici a rischio sismico dunque continua ad allungarsi, provocando le immancabili polemiche. A prendere posizione è il Comitato nazionale scuole sicure che ricorda come l’edificio di via Gramsci, oltre ad ospitare i bambini di Mascione, non è adibito solo a scuola: al piano terra c’è il poliambulatorio Asrem ed una scuola calcio, al secondo piano ospita alcune associazioni. Un edificio che, secondo il responso dello studio condotto dall’Unimol, presenta diverse criticità.

Ma la risposta del sindaco Battista non si è fatta attendere: “La lettura della relazione sulla scuola che ospita gli alunni dell’edificio di Mascione sarà completata nei prossimi giorni – ha spiegato – Solo dalla completa lettura del documento si arriverà alle conclusioni e a un incontro con la dirigente scolastica e con il comitato dei genitori. Se dalla relazione dovesse emergere la necessità di chiudere la scuola, lo farò immediatamente. Ci atterremo scrupolosamente alle indicazioni degli esperti”, ha concluso il sindaco che ha annunciato l’apertura, nei prossimi giorni, dei cantieri per la realizzazione del nuovo plesso di contrada Mascione. Una buona notizia che va aggiungersi a quella che riguarda le scuole di via Crispi, della Petrone e del Cep Nord, per le quali, ha fatto sapere Battista, è in via di aggiudicazione il concorso di idee per la realizzazione dei nuovi istituti. Un iter che avrà i suoi tempi. Dunque occorrerà attendere ancora.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

XHTML: Puoi utilizzare i seguenti tags html: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 


Il Giornale del Molise - reg. Tribunale di Campobasso n. 269 del 11/10/2001- Editoria: Editoria Innovazioni Sviluppo srl - via San Giovanni in Golfo ZI - P.IVA 01576640708
Editorialista: Pasquale Di Bello - Direttore responsabile: Manuela Petescia

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi