Pubblicato: venerdì 11 gennaio, 2019 - Tempo di lettura: 1 min.

Discarica di Sassinoro, il Tar della Campania riapre i termini per impugnare gli atti

Torna di attualità la discarica di Sassinoro, la cui costruzione è prevista esattamente al confine tra la Campania e il Molise. L’impianto, oggetto di feroci contestazioni, è destinato ad ospitare sino a 22mila tonnellate di rifiuti umidi all’anno.

A rimettere in discussione il progetto è stato lo scorso 8 gennaio il Tar della Campania il quale, esprimendosi sul ricorso presentato dal Comune di Sassinoro, ha deciso di riaprire i termini per le osservazioni, relativamente all’impugnativa della VIA, la valutazione di impatto ambientale adottata dalla Regione Campania in sede di autorizzazione alla costruzione dell’impianto. Potranno così intervenire, oltre ai soggetti interessati sul versante campano, anche quelli molisani e, più precisamente: la Regione Molise, le Provincie di Campobasso e Isernia, nonché i comuni della Valle del Tammaro e del Matese. Tutti questi soggetti potranno far pervenire impugnative, osservazioni di merito o atti tesi ad evidenziare in sede di valutazione di impatto ambientale possibili alterazioni, criticità, difficoltà o incongruenze connesse con la istituzione del Parco Nazionale del Matese e con altre aree protette.

Sul versante della lotta alla costruzione della discarica, è da segnalare la tenacia della comunità di Sassinoro che ha continuato a presidiare il territorio anche durante le festività. Arriva, inoltre, dal Comune di Morcone la manifestazione di interesse a far parte del Parco Nazionale del Matese, e la cosa rappresenta un ulteriore puntello al percorso di salvaguardia e messa in sicurezza di un territorio tra i più belli in Italia e che rischia una grave menomazione.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

XHTML: Puoi utilizzare i seguenti tags html: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 
Il Giornale del Molise - reg. Tribunale di Campobasso n. 269 del 11/10/2001- Editoria: Editoria Innovazioni Sviluppo srl - via San Giovanni in Golfo ZI - P.IVA 01576640708
Editorialista: Pasquale Di Bello - Direttore responsabile: Manuela Petescia

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi